domenica 31 maggio 2009

Almanacco VoloBlu : Domenica 31 Maggio 2009

Il 31 maggio è il 151° giorno del Calendario Gregoriano. Mancano 214 giorni alla fine dell'anno.
Accadde oggi:
1678 - A Coventry si svolge la prima commemorazione della leggendaria cavalcata di Lady Godiva
1884 - John Harvey Kellogg brevetta i corn flakes
1960 - Theodore Harold Maiman sperimenta il primo laser
2009 - LILT organizza la giornata contro i tumori provocati dal fumo.
Nati oggi :
1819 - Walt Whitman, poeta e scrittore statunitense († 1892)
1897 - Carlo Ninchi, attore italiano († 1974)
1910 - Giuseppe Longo, giornalista e scrittore italiano († 1995)
1916 - Massimo Serato, attore italiano († 1989)
1921 - Alida Valli, attrice italiana († 2006)
1923 - Ranieri III di Monaco († 2005)
1927 - Roberto Vacca, ingegnere e scrittore italiano
1930 - Clint Eastwood, attore e regista statunitense
1939 - Magnus, autore di fumetti italiano († 1996)
1949 - Tom Berenger, attore statunitense
1953 - Fabio Concato, cantautore italiano
1959 - Andrea De Cesaris, pilota automobilistico italiano
1960 - Chris Elliott, comico e attore statunitense
1961 - Lea Thompson, attrice e regista statunitense
1965 - Brooke Shields, attrice e modella statunitense
1973 - Adriana Volpe, modella e conduttrice televisiva italiana
La Frase del giorno :
Le nozioni di Passato e di Futuro sono fantasmi all'interno del fatto del Presente.~Alfred North Whitehead~
Omaggio a Clint Eastwood

sabato 30 maggio 2009

In Italia vengono emesse 24 multe al minuto

L'ITALIA è una repubblica fondata sulle multe. Dove gli enti locali, strozzati dai taglio dei trasferimenti statali e dall'addio all'Ici, hanno deciso di tappare i buchi di bilancio a colpi di verbali sotto i tergicristalli delle auto.
Dal 2000 ad oggi gli accertamenti sono quasi triplicati, passando da 750 milioni di euro a oltre 2 miliardi l'anno. I Comuni, a corto di quattrini, hanno moltiplicato il loro arsenale offensivo: dispiegando centinaia di inflessibili ausiliari del traffico, posizionando migliaia di occhi elettronici a presidio delle zone a traffico limitato (ztl) e utilizzando come bancomat fai-da-te gli autovelox.
Nel 2008 ne sono state staccate 12,6 milioni - 1.427 all'ora, 24 al minuto - l'8% in più del 2007. Ogni italiano munito di patente ha pagato in media 76 euro mentre ogni vigile ha compilato verbali per 43 mila euro.
Ultimo esempio il recente ddl sicurezza che ha introdotto una "aggravante cronologica", aumentando il costo per le infrazioni commesse tra le 22 di sera e le 7 di mattina.
Roma, Firenze e Catania sono le città più "pericolose" per gli automobilisti tricolori. La capitale, dove i verbali sono aumentati del 46,5% nel 2007, incassa ogni anno 339 milioni. Firenze - grazie alle telecamere della ztl e al flusso di turisti - ha il record nazionale di verbali annui per veicolo (tre) mentre i catanesi sono i guidatori più tartassati con una media pro capite di 140 euro.
La vita è più tranquilla per chi viaggia a Foggia, Pescara e Brindisi. Il capoluogo abruzzese è una sorta di zona franca delle multe. Stando ai dati del Viminale nel 2007 ne sono state accertate per soli 120 mila euro, con una spesa media pro capite per i cittadini di un euro. Dieci centesimi in più pagano i brindisini. A Foggia viene sanzionata solo un'auto su dieci ogni dodici mesi.
L'Eden degli amanti della velocità è invece Livorno Ferraris, in provincia di Vercelli: il 29 gennaio scorso la giunta ha proclamato il paese "Primo comune deautoveloxizzato d'Italia". Le motivazioni? "L'uso del dispositivo di controllo elettronico della velocità permette immediati riscontri economici - ammette la delibera - . Ma, allo stesso tempo, deteriora i rapporti tra cittadini e istituzioni".
I difetti degli italiani alla guida, dagli anni '60 ad oggi, sono rimasti sempre gli stessi. Le posizioni della classifica delle infrazioni, in quarant'anni, sono variate di poco e solo l'abuso del telefonino al volante è riuscito a scalare l'Olimpo delle top ten. Il gradino più alto del podio spetta alle multe per accesso a zone dove il traffico è vietato (6,6 milioni) seguite a distanza siderale dai divieti di sosta (2,2 milioni).
A seguire, con numeri molto inferiori, l'eccesso di velocità, la mancanza di documenti di circolazione, l'attraversamento con il semaforo rosso e la new entry hi-tech dell'utilizzo del cellulare in viaggio. Nella lista dei cattivi, ma in coda, ci sono persino verbali per 271 ciclisti indisciplinati.
Accertate le infrazioni, però, il vero problema degli enti locali italiani è farsele pagare. Solo il 51,9% delle multe - ha calcolato Il Sole-24 Ore - viene saldato entro un anno. Roma, dove sui tavoli di prefettura e giudici di pace giacciono oltre 850 mila ricorsi, riesce a incassare in dodici mesi una multa su tre.
Reggio Calabria, sul fronte opposto, è il simbolo della schizofrenia nel campo della vigilanza viabilistica: fa la faccia severa sulla strada - nel 2007 le multe sono aumentate del 190% - ma poi si dimentica di far pagare i suoi cittadini, incassando solo 1,7 euro ogni 100 di verbale.
Se gli automobilisti italiani piangono, i loro colleghi europei certo non ridono. Nel resto del continente i controlli sulle strade sono spesso più stringenti e le multe, in molti casi, più salate. Parigi stacca il triplo delle sanzioni di Roma. Berlino ha messo in funzione 127 autovelox (nella nostra capitale sono 33) che macinano 820 mila verbali l'anno. La polizia di Stoccolma, grazie ai 2.300 etilometri in servizio attivo, sorprende circa 6.500 ubriachi alla guida ogni anno, contro i 772 di Roma.
Helsinki - dove le multe si pagano in base al reddito e l'erede di una dinastia di insaccati ha pagato 170 mila euro per un eccesso di velocità - ha posizionato sui suoi semafori 600 dispositivi per evitare il passaggio con il rosso, abbattendo il tasso di mortalità, soprattutto per i pedoni, in città. Li chiamano semafori intelligenti.
Forse troppo: in Italia diversi funzionari di enti locali con le casse vuote, fiutato l'affare, hanno deciso di installarli. Poi hanno taroccato il meccanismo dimezzando da 6 a 3 secondi il tempo del giallo. Così sono riusciti a comminare 100 mila multe da 150 euro (in tutto 150 milioni), una manna per i bilanci comunali. Poi, a inizio 2009, è intervenuta la magistratura e oggi tutti i soldi incassati grazie a Semaforopoli sono a rischio sequestro.

Almanacco VoloBlu : Sabato 30 Maggio 2009

Il 30 maggio è il 150° giorno del Calendario Gregoriano. Mancano 215 giorni alla fine dell'anno.
Accadde oggi:
1431 - A Rouen, in Francia, la diciannovenne Giovanna d'Arco viene bruciata sul rogo
1814 - Viene firmato il primo trattato di Parigi, con il quale i confini francesi vengono riportati a quelli del 1792. Napoleone Bonaparte viene esiliato all'Isola d'Elba lo stesso giorno
1911 - Sul Circuito di Indianapolis, la prima 500 miglia di Indianapolis finisce con la vittoria di Ray Harroun
2004 - Italia, nel 50° anniversario del suo primo volo, all'aeroporto di Pratica di Mare (Roma) festa d'addio per l'F-104, il caccia militare detto Starfighter
Nati oggi:
1875 - Giovanni Gentile, filosofo e pedagogista italiano († 1944)
1896 - Howard Hawks, regista e sceneggiatore statunitense († 1977)
1904 - Mario Costa, regista italiano († 1995)
1923 - Anna Proclemer, attrice teatrale e attrice cinematografica italiana
1933 - Sergio Citti, attore e regista italiano († 2005)
1956 - Piero Chiambretti, conduttore televisivo e showman italiano
La Frase del giorno:
Essere artista ha sempre significato possedere ragione e sogni. ~Thomas Mann~
Omaggio a Piero Chiambretti

venerdì 29 maggio 2009

Palermo in video : Pane e Panelle

Terremoto Abruzzo : estate in crociera?

"Firmero' il 4 di giugno l'ordinanza che decretera' le procedure per il ripristino dei danni nelle abitazioni che abbiamo diviso in tre categorie A, B e C. La categoria A riguarda le case immediatamente agibili, la B si riferisce a quelle agibili con qualche lavoro da fare, mentre la C e' rappresentata dalle abitazioni agibili ma recuperabili con qualche eccezione, cioe' solo in parte".
Ad annunciarlo e' il premier Silvio Berlusconi durante una conferenza stampa a Coppito, sede della scuola della Gdf, per fare il punto sugli ultimi sviluppi dell'emergenza terremoto abruzzese.
Quindi, per il premier "dal 15 settembre tutto sara' attivato, perche' dalle tende la gente entrera' nelle loro case costruite.
Speriamo di non avere piu' tende entro la fine di novembre. Mi auguro di non averne nemmeno una in piedi. Sarebbe un record non soltanto italiano ma mondiale" afferma Berlusconi dopo una lunga visita nell'ospedale della citta'.
Berlusconi annuncia inoltre che lo Stato coprira' anche il 100% delle spese per le seconde case del centro storico dell'Aquila. "Oggi abbiamo discusso con il sindaco de L'Aquila e il presidente della Provincia sulle seconde abitazioni -dice il Cavaliere- mi sono riservato di dare una risposta.
Ma anticipo che per quelle case che si trovano nei centri storici, la ricostruzione sara' al 100% a costo e a spese dello Stato". Non solo. "Per l'estate stiamo organizzando tutta una serie di vacanze su luoghi marini adriatici. E stiamo vedendo anche di fare delle crociere sul Mediterraneo. Ora vediamo se manderemo intere famiglie o i ragazzi a fare queste vacanze..." conclude il premier conversando con i giornalisti.

Sanità : quando i soldi fanno la differenza

In Italia per ottenere un appuntamento per una visita cardiologica occorrono 83 giorni, per una risonanza cardiaca 72 giorni e per una tac 51 giorni.
Sono questi i preoccupanti dati emersi da un'inchiesta del mensile Men's Health, che ha realizzato un'indagine. I tempi di attesa sono però riservati solo a chi prenota con il ticket sanitario. A pagamento i tempi si riducono drasticamente: per la visita cardiologica si scende a 6 giorni.
Per chi è disposto a prenotare visite private, infatti, si passa da 83 giorni con ticket, a 6 giorni per la visita cardiologica a pagamento (-92); da 72 a 12 giorni (-83) per una risonanza magnetica; da 51 a 9 giorni (-82) per la tac.
Se il controllo del cuore costa in media 30 euro con ticket sanitario, inoltre, il costo della prestazione triplica se totalmente a carico del paziente: 108 euro, in media. Si spendono invece circa 267 euro per una risonanza magnetica in 12 giorni, contro un ticket di 38 euro per l'identico esame. Per effettuare una tac lombosacrale, infine, il costo oscilla tra i 37 euro con ticket e i 170 euro a pagamento.
Fonte : TgCom

Palermo : per l'incendio della nave della Tirrenia sono 29 i ricoverati

Sono in tutto 29 le persone, coinvolte nell'incendio, che hanno fatto ricorso alle cure dei sanitari, tra cui una donna di 29 anni, incinta, e un ragazzo di 15. Nove sono state già sottoposte a trattamento in camera iperbarica.
Altre nove stanno per seguire la stessa terapia. Per 11, che dagli esami effettuati risultano con livelli di carbossiemoglobina superiori alla norma, probabilmente verrà deciso analogo trattamento. Tutti i pazienti accusavano vomito, vertigini e cefalea. All'ospedale Di Cristina, invece, sono stati ricoverati due neonati: uno di 24 giorni e uno di 3 mesi. I pazienti sono tutti in prognosi riservata, ma nessuno sarebbe in pericolo di vita.

Palermo : la Tirrenia prenota 200 posti in hotel per i non residenti

La Tirrenia ha fatto sapere di avere prenotato duecento posti in albergo per ospitare i passeggeri non residenti a Palermo che la notte scorsa si trovavano sul traghetto Vincenzo Florio, incendiatosi al largo di Ustica.
Lo notizia e’ stata resa nota da Martino Casagrande, direttore generale della Siremar e rappresentante della Tirrenia a Palermo.
Secondo Casagrande l’incendio potrebbe essere stato causato dal malfunzionamento del motore di una cella frigofera di un tir o al surriscaldamento dell’allarme di un’auto. Ma al momento si tratta solo di ipotesi.
A bordo del Florio si trovava anche una scolaresca di Avellino, 62 persone fra bambini di quinta elementare, genitori e docenti.
Fonte : Live Sicilia

Palermo : I primi assessori della Nuova Giunta Regionale

Nasce il Lombardo-bis. Alle 12,30 in una conferenza stampa a Palazzo d'Orleans il presidente della Regione annuncerà i nomi dei primi dieci assessori della sua nuova giunta.
Massimo Russo (magistrato, assessore uscente alla Sanità)
Giovanni Ilarda (magistrato, assessore uscente alla Presidenza)
Caterina Chinnici (magistrato)
Marco Venturi (imprenditore)
Gianni Puglisi (presidente fondazione Banco di Sicilia)
Giambattista Bufardeci (Pdl, assessore uscente al Turismo)
Michele Cimino (Pdl, assessore uscente al BIlancio)
Luigi Gentile (Pdl, assessore uscente ai Lavori Pubblici)
Roberto Di Mauro (Mpa, assessore uscente alla Cooperazione)
Giuseppe Sorbello (Mpa, assessore uscente al Territorio)

Palermo : la Procura apre una inchiesta sull'incendio della Florio

"Secondo una prima ricostruzione le fiamme si sono sprigionate dal garage della nave, sotto il Ponte 6. A quel punto i passeggeri sono stati fatti salire sulla plancia ed è ripresa la navigazione. Dopo mezz'ora si sono bloccati i motori del traghetto, sono divampate nuovamente le fiamme ed è ripreso a salire il fumo".
Dopo il secondo allarme è stato deciso di fare evacuare la Florio". Lavaggi ha confermato che equipaggio e passeggeri stanno bene.
Sul traghetto si trovava anche il noto comico televisivo Sergio Friscia. "C'era fumo ovunque – racconta – si respirava a fatica. Ci hanno tirato giù dal letto e ci hanno detto che c'era un incendio in corso. Siamo saliti sulla plancia, mentre l'equipaggio utilizzava gli estintori per domare le fiamme. In un primo tempo tutto sembrava rientrato e la nave ha ripreso il viaggio. Ma dopo circa un'ora il traghetto si è fermato nuovamente”. Friscia ha elogi per tutti: "I soccorsi - sottolinea - sono stati tempestivi. Gli uomini dell'equipaggio sono stati bravissimi perché ci hanno aiutato a non perdere la calma nonostante la concitazione del momento".
Intanto, la Procura di Palermo ha aperto un'inchiesta sull'incendio. Polizia e carabinieri hanno già inviato l'informativa al magistrato di turno che aprirà un fascicolo contro ignoti. Non si sa ancora quale sarà il reato contestato, probabilmente si procederà per disastro colposo. Ma prima si dovranno sentire i componenti dell'equipaggio e i passeggeri.
Inoltre, ci sono precedenti inquietanti, segnali non certo di buon auspicio. Durante la costruzione della nave Florio, alla Fincantieri di Palermo, oltre vent'anni fa, si era già sviluppato un primo incendio. Poi durante il varo della nave, il traghetto si scontrò durante la cerimonia contro la banchina. Nel dicembre 2004 sulla stessa nave si sviluppò un incendio che ne provocò l'inclinazione su un lato. E oggi l'ennesimo incendio, per fortuna senza feriti. Qualcuno la chiama già la “nave maledetta”.

Palermo : i passeggeri della "Florio" sotto shock

Stanno bene ma sono ancora sotto shock i passeggeri del traghetto Vincenzo Florio incendiatosi all'alba nei pressi dell'isola di Ustica. Tra loro c'era anche Marianna Ammirata, 27 anni, e la nipotina di 4 anni. In lacrime la ragazza racconta di avere "vissuto momenti di grande paura", "soprattutto quando hanno tagliato le corde della scialuppa per farci scendere in mare".
Un'altra passeggera, Alessandra Basile, 24 anni di Monreale, dice che "in un primo tempo l'incendio sembrava spento", poi "e' divampato di nuovo anche se noi non abbiamo visto le fiamme ma solo fumo". "Ci hanno fatto salire nella parte superiore della nave, prima hanno fatto accomodare sulle scialuppe donne e bambini poi tutti gli altri"
Fonte : Italpress

Palermo : Incendio sulla motonave "Florio"

Paura per un incendio divampato a bordo della motonave Tirrenia "Florio", in navigazione tra Napoli e Palermo. Le fiamme si sono sviluppate verso le 5.30 nel garage, quando la nave si trovava ad una ventina di miglia da Palermo. A bordo c'erano 561 persone, compresi i 35 componenti dell'equipaggio. Tra i passeggeri, anche una scolaresca di 75 bambini in gita e l'attore e cabarettista palermitano Sergio Friscia. Tutti sono stati evacuati e non ci sono feriti, ma alcune persone sono rimaste intossicate dal fumo. Il personale della nave è rimasto a bordo.
Nella stiva c'erano 50 camion e 104 auto ed è probabilmente da uno dei garage che si sono sprigionate le fiamme. Il rogo ha prodotto una grande nube di fumo, e a bordo ci sono stati momenti di paura. Le operazioni sono coordinate da un'unità di crisi insediata nella stazione marittima.
Il "Florio" era salpato ieri sera da Napoli diretto a Palermo e questa mattina poco prima delle 6 ha lanciato l'SOS, quando si trovava a 25 miglia dal porto del capoluogo siciliano. La zona è stata subito raggiunta da cinque motovedette della Guardia costiera, salpate da Palermo e da Ustica, e da un'unità speciale dei vigili del fuoco.
Il 'Florio' viene ora rimorchiato verso il porto di Palermo. Il traghetto imbarca acqua perché è sulla linea di galleggiamento, ma al momento non ci sarebbero rischi di affondamento. Sono in azione tre motobarche dei vigili del fuoco, una di Palermo, un'altra del distaccamento di Trapani e la terza proveniente da Milazzo (Messina), oltre a numerose motovedette della Guardia Costiera e dei carabinieri. La situazione, secondo la centrale operativa della Capitaneria di Porto di Palermo che sta coordinando le operazioni, è "sotto controllo".
Adesso è in arrivo un elicottero dei vigili del fuoco "con degli attrezzi speciali - ha spiegato ancora l'ammiraglio Lavaggi - per tentare di arrivare fino al cuore dell'incendio". L'arrivo a Palermo della prima motovedetta con a bordo 36 passeggeri è previsto per le 10 circa.
Intanto è giunta nel porto di Palermo la motonave della Snav che ha soccorso i passeggeri del traghetto. Due elicotteri, uno della polizia e uno della Guardia di finanza, hanno scortato la nave della Snav, seguita da sei motovedette della Guardia costiera e della Guardia di finanza, gommoni della polizia e un paio di rimorchiatori e pilotine della stazione marittima di Palermo. Sul molo Vittorio Veneto la protezione civile ha allestito un gazebo con personale sanitario per prestare assistenza ai passeggeri che ne avessero bisogno.

Almanacco VoloBlu : Venerdì 29 Maggio 2009

Il 29 maggio è il 149º giorno del calendario gregoriano. Mancano 216 giorni alla fine dell'anno.
Accadde oggi:
1176 - Battaglia di Legnano, nella quale la Lega Lombarda sconfigge Federico Barbarossa.
1886 - Il farmacista John Pemberton inizia a pubblicizzare la Coca-Cola
1913 - A Parigi si tiene la prima del balletto di Igor Stravinsky Le Sacre du Printemps
1940 - Fausto Coppi vince, con oltre 4 minuti di vantaggio, la tappa del Giro d'Italia Firenze - Modena e conquista la sua prima maglia rosa
1977 - Janet Guthrie diventa la prima donna a qualificarsi per la 500 miglia di Indianapolis
1985 - Strage dell'Heysel: A Bruxelles, Belgio, 39 persone muoiono e centinaia rimangono ferite, durante scontri scoppiati nella finale di Coppa dei Campioni tra Juventus e Liverpool.
Nati oggi:
1903 - Bob Hope, attore e cantante britannico († 2003)
1917 - John Fitzgerald Kennedy, politico statunitense († 1963)
1944 - Helmut Berger, attore austriaco
1952 - Victorio Pezzolla, musicista argentino
1959 - Rupert Everett, attore britannico
La Frase del giorno:
Alcuni libri devono essere assaggiati, altri trangugiati, e alcuni, rari, masticati e digeriti. ~ Francis Bacon ~
Omaggio a John Fitzgerald Kennedy (attenzione se ne sconsiglia la visione ad un pubblico non adulto)

giovedì 28 maggio 2009

Palermo in video : Cinico Tv - Il gobbo di Palermo

San Vito Lo Capo ha ottenuto le "5 vele"

Il Comune di San Vito lo Capo ha ottenuto le “5 vele” assegnate della Guida Blu di Legambiente edita dal Touring Club, che rappresentano il massimo riconoscimento assegnato alle coste e alle spiagge italiane.
Il comune trapanese si è piazzato tra le tredici località della speciale classifica nazionale stilata dall’associazione ambientalista grazie non soltanto ad un mare trasparente e cristallino, alla vasta spiaggia di sabbia bianchissima ma anche a servizi di alta qualità, al rispetto dell’ambiente e all’attenzione alla sostenibilità.

Il Sindaco di Palermo non paga la Tarsu

E’ clamorosa la notizia che la Fondazione Teatro Massimo è morosa nei confronti del Comune di Palermo per non aver pagato la Tarsu. Lo ha scoperto il consigliere comunale del Pd, Maurizio Pellegrino.
“La mia memoria mi suggerisce che il presidente di tale Fondazione è un certo avvocato Diego Cammarata – dice con evidente sarcasmo Pellegrino - che mi auguro sia solo omonimo dell’altro avvocato Diego Cammarata sindaco di Palermo”.
“Anche perché – incalza il consigliere Pd – se fosse confermato che non ci troviamo di fronte a un caso di omonimia, ma che è proprio la stessa persona, stavolta nei panni di sindaco, che propone l’aumento della Tarsu, sarebbe un fatto oltremodo grave. Specie alla luce della circostanza, che, a Palermo, gli evasori della Tarsu, istituzionali, sarebbero tanti e troppi. Saremmo di fronte a un episodio degno della migliore commedia dell’arte”.

Almanacco VoloBlu : Giovedì 28 Maggio 2009

Il 28 maggio è il 148° giorno del Calendario Gregoriano. Mancano 217 giorni alla fine dell'anno.
Accadde oggi:
1871 - Soppressione della Comune di Parigi
1937 - Viene inaugurato il Golden Gate Bridge a San Francisco, California
1955 - Maria Callas canta "la Traviata" al Teatro alla Scala di Milano.
1974 - Italia - Brescia, alle ore 10.00 in Piazza della Loggia, durante un comizio antifascista, nascosto in un cestino della spazzatura, esplode un chilogrammo di tritolo causando la morte di 8 persone e il ferimento di altre 103. L'atto è riconducibile alla strategia della tensione
Nati oggi:
1839 - Luigi Capuana, scrittore e critico letterario italiano († 1915)
1908 - Ian Fleming, giornalista e militare britannico († 1964)
1968 - Kylie Minogue, cantautrice e attrice australiana
1969 - Enrico Cremonesi, pianista italiano
1976 - Elenoire Casalegno, conduttrice televisiva e modella italiana
La Frase del giorno:
Oggi tutto è cinema: l'unica cosa che praticamente cambia è dove e come lo si vede. ~ Gore Vidal ~
Omaggio a Kylie Minogue:

mercoledì 27 maggio 2009

La bibita Red Bull è stata vietata in Germania

La Red Bull, bibita abbastanza conosciuta e bevuta, in Germania è stata vietata. Al suo interno sono state trovate tracce di cocaina. La bibita era stata già vietata in Norvergia e Danimarca.
Alcune regioni, infatti, hanno ritenuto che le tracce di cocaina ritrovate nel prodotto violassero le leggi in tema di narcotici. L’azienda ha prontamente risposto facendo notare che da indagini interne non è stata rilevata la sostanza incriminata nei suoi prodotti ed ha comunque precisato che l’uso della cocaina è molto diffuso in applicazioni del genere.
Dopo che le Red Bull al Gp di Montecarlo di Formula 1 non sono andate bene, adesso è arrivato per Mateschitz, in magnate della Red Bull, questo altro guaio.
Per Mateschitz è il caso di dire "bevo per dimenticare"

Almanacco VoloBlu : Mercoledì 27 Maggio 2009

Il 27 maggio è il 147º giorno del Calendario Gregoriano. Mancano 218 giorni alla fine dell'anno.
Accadde oggi:
1907 - A San Francisco (California) scoppia un'epidemia di Peste bubbonica
1923 - Termina la prima 24 ore di Le Mans
1930 - Lo statunitense Richard Drew inventa il nastro adesivo.
1940 - Il Quartetto Egie (che diverrà poi Quartetto Cetra) debutta al Teatro Valle di Roma
1995 - A Charlottesville (Virginia), l'attore Christopher Reeve resta paralizzato dal collo in giù dopo essere caduto da cavallo nel corso di una competizione
Nati oggi:
1902 - Erminio Macario, attore italiano († 1980)
1922 - Christopher Lee, attore britannico
1923 - Henry Kissinger, politico statunitense
1934 - Enzo Siciliano, scrittore e critico letterario italiano († 2006)
1944 - Bruno Vespa, giornalista e conduttore televisivo italiano
1971 - Salvatore Ficarra, attore e cabarettista italiano
La Frase del giorno:
Il bacio è una trovata geniale per impedire agli innamorati di dire troppe stupidaggini. ~Alessandro Morandotti~
Omaggio a Salvatore Ficarra

martedì 26 maggio 2009

Almanacco VoloBlu : Martedì 26 Maggio 2009

Il 26 maggio è il 146° giorno del calendario gregoriano. Mancano 219 giorni alla fine dell'anno.
Accadde oggi:
1647 - Alse Young è la prima vittima dei processi per stregoneria nelle colonie britanniche in America e viene impiccata ad Hartford, Connecticut.
1896 - Charles Dow pubblica la prima edizione dell' Indice Dow Jones
1897 - Il romanzo Dracula, di Bram Stoker, viene messo in vendita a Londra
1911 - Si corre la prima 500 Miglia di Indianapolis.
1923 - Comincia la prima 24 ore di Le Mans
1986 - La Comunità Europea adotta la Bandiera Europea
Nati oggi:
1907 - John Wayne, attore statunitense († 1979)
1908 - Robert Morley, attore britannico († 1992)
1920 - Peggy Lee, cantante e attrice statunitense († 2002)
1924 - Mike Bongiorno, conduttore televisivo statunitense
1926 - Miles Davis, compositore e trombettista statunitense († 1991)
1936 - Richard Harrison, attore statunitense
1945 - Giovanni Minoli, giornalista e conduttore televisivo italiano
1962 - Gatto Panceri, cantautore e chitarrista italiano
1972 - Luca Toni, calciatore italiano
La Frase del giorno:
Ci vuole tutta la vita per imparare a vivere e, quel che forse sembrerà più strano, ci vuole tutta la vita per imparare a morire.~Lucio Anneo Seneca~
Omaggio a John Wayne

lunedì 25 maggio 2009

In aumento le patenti false in Italia

Comprare una patente falsa? Niente di più facile. Ci hanno provato, con successo, alcuni giornalisti di Quattroruote, utilizzando internet e ottenendo, per la modica cifra di 85 dollari, un permesso internazionale di guida rilasciato da una fantomatica associazione americana, naturalmente privo di valore legale.
Secondo stime attendibili circa il 20 per cento delle patenti straniere circolanti in Italia è falso. E chi le detiene può essere un pericolo alla guida, per sé e per gli altri, non avendo frequentato alcuna scuola guida.
Interpellato da Panorama.it, l’ufficio falsi al reparto radiomobile dei Vigili urbani di Roma stima un giro annuo di 5 mila documenti falsi, tra patenti e assicurazioni: solo nel 2008 ci sono stati oltre 500 sequestri nella capitale e in provincia.
Al di là della contraffazione in se stessa preoccupa l’aumento, consequenziale alla crescita delle assicurazioni fasulle, delle omissioni di soccorso in investimenti e incidenti. Non esiste un listino prezzi ufficiale: i costi variano. “Diciamo che un permesso internazionale di guida marocchino si aggira sui 60-80 euro e un pacchetto patente, passaporto, carta di identità sui duemila euro”, dicono gli agenti.
Si tratta di documenti ottenibili nel proprio Paese d’origine, ma anche nel nostro, come dimostrano recenti indagini delle Forze dell’ordine che hanno portato alla scoperta di vere “stamperie” clandestine. Anche in assenza di dati precisi, le patenti più falsificate, secondo Quattroruote, sono quelle romene e albanesi, seguite da quelle di paesi del Nord Africa (Marocco, Tunisia) e da quelle del Senegal.
Fonte : Panorama.it

Il Presidente Lombardo azzera la Giunta Regionale

Dopo settimane di polemiche all'interno della maggioranza il presidente della Regione Siciliana, Raffaele Lombardo ha deciso di azzerare la giunta regionale. "Non c'è dubbio che questa casa va rasa al suolo e ricostruita sulla base della lealtà nei confronti dei siciliani".
Lombardo nel corso di una conferenza stampa ha invitato i suoi assessori a dimettersi annunciando che in 7 lo hanno già fatto. Entro 48 ore il presidente della Regione nominerà una nuova giunta.
Fonte : APCOM

Almanacco VoloBlu : Lunedì 25 Maggio 2009

Il 25 maggio è il 145° giorno del calendario gregoriano. Mancano 220 giorni alla fine dell'anno.
Accadde oggi:
1925 - John T. Scopes viene incriminato per aver insegnato la teoria dell'evoluzione di Darwin.
1935 - Nel giro di 45 minuti, al Big Ten meeting di Ann Arbor (Michigan), Jesse Owens stabilisce o eguaglia quattro record del mondo di atletica leggera.
1961 - Programma Apollo: Il Presidente Kennedy annuncia davanti a una sessione speciale unificata del Congresso il suo obiettivo di iniziare un progetto per mandare "un uomo sulla Luna" prima della fine del decennio.
1977 - Guerre Stellari esce nei cinema statunitensi. Diventerà uno dei film di maggior incasso nella storia del cinema.
1983 - Guerre Stellari - Il ritorno dello Jedi debutta nei cinema.
2001 - alpinismo: il trentaduenne Erik Weihenmayer, di Boulder (Colorado), diventa il primo non vedente a raggiungere la vetta del monte Everest, mentre il sessantaquattrenne Sherman Bull, di New Canaan (Connecticut), diventa la persona più anziana a compiere la stessa impresa.
Nati oggi:
1887 - Padre Pio da Pietrelcina, presbitero italiano († 1968)
1922 - Enrico Berlinguer, politico italiano († 1984)
1940 - Peppino Gagliardi, cantante italiano
1944 - Frank Oz, regista e doppiatore britannico
1947 - Flavio Bucci, attore e doppiatore italiano
1953 - Gaetano Scirea, calciatore e allenatore di calcio italiano († 1989)
La Frase del giorno:
La ragione umana viene afflitta da domande che non può respingere, perché le sono assegnate dalla natura della ragione stessa, e a cui però non può neanche dare risposta, perché esse superano ogni capacità della ragione umana. ~ Immanuel Kant ~
Omaggio a Flavio Bucci

domenica 24 maggio 2009

Facebook : Fessbuc 2° episodio "Appuntamento al buio"

Il primo episodio "Curriculetto"

Festival di Cannes 2009 vince "il Nastro bianco"

La «Palma d'oro» per il miglior film in concorso all'edizione 2009 del Festival di Cannes è andato a «Il nastro bianco» del regista austriaco Michael Haneke. La sua pellicola era stata considerata tra le papabili assieme a «Un prophete» di Jaques Audiard, a cui è invece andato il Grand Prix della giuria.
Il premio come miglior attore è stato assegnato a Christoph Waltz per il film «Inglourious Basterds» di Quentin Tarantino. Charlotte Gainsbourg ha invece trionfato quale migliore interprete femminile, per la sua interpretazione nell'«Anticristo» di Von Trier.
Il premio della giuria è stato assegnato ex-aequo a Fish Tank di Andrea Arnold e Bak-Jwi di Park Chan Wook. La «Camera d’or» per la migliore opera prima è invece andata a «Samson et Delilah», di Warwick Thornton, presentato nella sezione «Un certain regard».
Il premio per la migliore regia è stato attribuito a Brillante Mendoza per «Kinatay». Il premio per la miglior sceneggiatura è andato a Lou Ye per «Spring fever». Il premio speciale della giuria è andato ad Alain Resnais.
Nessun premio invece per Marco Bellocchio ed il suo film «Vincere», unica speranza italiana a questa edizione del Festival.
~~~~~~~~~
Il nastro bianco è girato in bianco e nero e porta in un isolato paesino rurale della Germania del Nord orientale nel 1913, dove il mondo degli adulti è scandito, come non mai, dall'ottusità e violenza dei rispettivi ruoli che irrompe nell'educazione dei loro figli.
In questo mondo, apparentemente tranquillo, cominciano ad un certo punto ad accadere strani eventi dove i bambini, quelli della generazione che aderirà al nazismo, sono sempre protagonisti o testimoni.

Gioco della Domenica : The Scene of the Crime

"The Scene of the Crime" è un gioco in flash del filone "avventura". Impersonerete un detective privato che indaga su un delitto.
Dovete raccogliere indizi che sono disseminati nelle varie stanze. Alla fine scoprirete il colpevole.
Il gioco non è adatto ai minori. Non che sia vietato ma il tema di fondo è un omicidio.
Se non riuscite ad arrivare alla soluzione, ma insistete prima di arrendervi, il video qui sotto vi mostrerà tutte le mosse da fare e alla fine saprete come si sono svolti i fatti.

F1 : Gp Monaco 2009 ordine di arrivo e classifiche

GP Monaco F1 2009: risultati e ordine di arrivo
1 J. Button Brawn GP 1:40:44.282
2 R. Barrichello Brawn GP + 7.666
3 K. Räikkönen Ferrari + 13.442
4 F. Massa Ferrari + 15.110
5 M. Webber Red Bull + 15.730
6 N. Rosberg Williams + 33.586
7 F. Alonso Renault F1 + 37.839
8 S. Bourdais Scuderia Toro Rosso + 1:03.142
9 G. Fisichella Force India F1 + 1:05.040
10 T. Glock Toyota + 1 laps
11 N. Heidfeld BMW Sauber + 1 laps
12 L. Hamilton McLaren + 1 laps
13 J. Trulli Toyota + 1 laps
14 A. Sutil Force India F1 + 1 laps
15 K. Nakajima Williams + 2 laps
16 H. Kovalainen McLaren + 26 laps
17 R. Kubica BMW Sauber + 48 laps
18 S. Vettel Red Bull + 62 laps
19 N. Piquet jr. Renault F1 + 66 laps
20 S. Buemi Scuderia Toro Rosso + 68 laps
Classifica Piloti Formula 1 2009
Jenson Button 51
Rubens Barrichello 35
Sebastian Vettel 23
Mark Webber 19,5
Jarno Trulli 14,5
Timo Glock 12
Fernando Alonso 11
Lewis Hamilton 9
Kimi Raikkonen 9
Felipe Massa 8
Nico Rosberg 7,5
Nick Heidfeld 6
Heikki Kovalainen 4
Sebastien Buemi 3
Sebastien Bourdais 2
Robert Kubica 0
Nelson Piquet Jr. 0
Kazuki Nakajima 0
Giancarlo Fisichella 0
Adrian Sutil 0
Classifica costruttori Formula 1 2009
Brawn GP 86
Red Bull - Renault 42,5
Toyota F1 26,5
Ferrari F1 17
McLaren Mercedes 13
Renault F1 11
Williams - Toyota 7,5
BMW Sauber F1 6
Scuderia Toro Rosso - Ferrari 5
Force India - Ferrari 0
Prossima Gara:
7 Giugno: GP Turchia, Istanbul

Formula 1 : Gp Montecarlo il ritorno della Ferrari

Terza doppietta stagionale per la BrawnGp, dopo aver vinto in Australia, Malaysia, Bahrain e Spagna, Jenson Button ha conquistato oggi il suo quinto successo stagionale tagliando il traguardo del Gran Premio di Montecarlo davanti al compagno di squadra Rubens Barrichello.
Primo podio stagionale per le Ferrari che hanno chiuso al terzo e quarto posto, rispettivamente con Kimi Raikkonen (partito in seconda posizione, ma subito sorpassato da Barrichello) e Felipe Massa. Grazie ai 10 punti ottenuti oggi Button consolida il suo primato nella classifica del mondiale piloti portandosi a 51 punti, sedici in più rispetto al suo compagno di squadra.
La BrawnGp compie invece un altro passo in avanti verso il titolo costruttori: la scuderia britannica ora ha 86 punti, al secondo posto la Red Bull con 42,5.

Formula 1 : Gp Montecarlo i pesi delle vetture alla partenza

Sebastian Vettel - Red Bull Racing-Renault - 631.5kg (4°)
Nico Rosberg - Williams-Toyota - 642.0kg (6°)
Felipe Massa - Ferrari - 643.5kg (5°)
Kimi Raikkonen - Ferrari - 644.0kg (2°)
Heikki Kovalainen - McLaren-Mercedes - 644.0kg (7°)
Lewis Hamilton - McLaren-Mercedes - 645.5kg (16°)
Mark Webber - Red Bull Racing-Renault - 646.5kg (8°)
Jenson Button - Brawn GP-Mercedes - 647.5kg (1°)
Rubens Barrichello - Brawn GP-Mercedes - 648.0kg (3°)
Fernando Alonso - Renault - 654.0kg (9°)
Kazuki Nakajima - Williams-Toyota - 668.0kg (10°)
Sébastien Buemi - Scuderia Toro Rosso-Ferrari - 670.0kg (11°)
Adrian Sutil - Force India-Ferrari - 670.0kg (15°)
Nelsinho Piquet - Renault - 673.1kg (12°)
Nick Heidfeld - BMW-Sauber - 680.0kg (17°)
Jarno Trulli Toyota 688.3kg (19°)
Giancarlo Fisichella Force India-Ferrari 693.0kg (13°)
Robert Kubica - BMW-Sauber - 696.0kg (18°)
Sébastien Bourdais - Scuderia Toro Rosso-Ferrari - 699.5kg (14°)
Timo Glock - Toyota - 700.8kg (20°)

Formula 1 : Altri problemi per Hamilton

I guai per Lewis Hamilton sembrano non aver fine in un sabato nero per l’inglese, dopo l’incidente nelle prove ufficiali che lo ha costretto ad uscire immediatamente nella prima sessione, si aggiunge una sostituzione del cambio dovuta ad un danneggiamento del componente durante l’impatto con le barriere. Di conseguenza, con la penalità che prevede cinque posizioni di arretramento in griglia se si sostituisce il cambio tra qualifiche e gara, Hamilton, che si era qualificato sedicesimo, partirà dall’ultima posizione dello schieramento.

Almanacco VoloBlu Domenica 24 Maggio 2009

Il 24 maggio è il 144° giorno del Calendario Gregoriano. Mancano 221 giorni alla fine dell'anno.
Accadde oggi:
1626 - Peter Minuit compra Manhattan
1844 - Viene inviato il primo messaggio telegrafico in codice Morse: 'What hath God wrought!'
1883 - Il ponte di Brooklyn viene aperto al traffico dopo 14 anni di costruzione
1915 - L'Italia dichiara guerra all'Austria-Ungheria ed entra così nella Prima Guerra Mondiale. All'evento è dedicata la Canzone del Piave.
1929 - Debutta Le noci di cocco, il primo film dei Fratelli Marx
1943 - Olocausto: Josef Mengele diventa capo ufficiale medico del campo di concentramento di Auschwitz
1976 - Washington: il Concorde entra in servizio
Nati oggi:
1686 - Daniel Gabriel Fahrenheit, fisico e ingegnere tedesco († 1736)
1900 - Eduardo De Filippo, attore teatrale e commediografo italiano († 1984)
1922 - Ferruccio De Ceresa, attore italiano († 1993)
1925 - Raffaele Pisu, attore italiano
1935 - Piersanti Mattarella, politico italiano († 1980)
1941 - Bob Dylan, cantautore e compositore statunitense
1945 - Priscilla Presley, attrice e modella statunitense
1961 - Ilaria Alpi, giornalista italiana († 1994)
1963 - Ivan Capelli, pilota automobilistico italiano
1965 - Carmen Di Pietro, showgirl e attrice italiana
1969 - Nathalie Caldonazzo, attrice e conduttrice televisiva italiana
La Frase del giorno:
Quanto più grande è il potere tanto più pericoloso è l'abuso. ~Edmund Burice~
Omaggio a Ilaria Alpi

sabato 23 maggio 2009

Vi piacciono i Simpson? Tutte le puntate in italiano in streaming

Vi piacciono i Simpson? Allora approfittate della possibilità di vedere in streaming tutte le puntate trasmesse fino ad oggi. E sono in lingua italiana.
In Stream and Dream è possibile, gratuitamente, visionare le 400 puntate che formano le 18 serie.
In questo sito trovate i link da cliccare per essere indirizzati alla pagina di Megavideo. Aspettate qualche secondo che la freccia che vi appare al centro del monitor sia verde e.... Buona Visione
Fonte : IlariaLab

Fieri di essere Siciliani

Da: Live Sicilia articolo di Sandra Figliuolo
Avanzano maestosi i due cortei, partiti rispettivamente da via D’Amelio e dall’Aula bunker. Avanzano con passo deciso, con gonfaloni e striscioni. Migliaia di ragazzi, insegnanti, genitori diretti verso l’ultima tappa della giornata per commemorare la strage di Capaci: l’albero Falcone di via Notarbartolo.
Il procuratore nazionale antimafia, Piero Grasso avverte: “Sono in costruzione due navi, una sarà intitolata a Falcone e l’altra a Borsellino, per far sì che questa flotta cresca sempre di più”. Sul palco, prima di lui, sono saliti, bambini che hanno letto poesie dedicate alle vittime della strage, hanno intonato con forza l’inno antiracket di Addiopizzo.
Poi è toccato a Ficarra e Picone, il momento che forse i ragazzi aspettavano di più. Hanno chiamato l’Italia a rispondere, c’è chi urlava “Firenze”, chi “Modena”, chi “Misilmeri” e chi “L’Aquila”.
I due comici hanno poi recitato uno dei loro cavalli di battaglia, dedicato alla Sicilia. Ficarra a dire “sono fiero di essere siciliano perché lo erano Falcone, Borsellino e padre Puglisi” e Picone a rispondere con amarezza “mi vergogno di essere siciliano perché lo erano anche Falcone, Borsellino e padre Puglisi”.
Poi è toccato ad un altro gruppo di ragazzi, che hanno recitato un testo molto incisivo, mettendoci tutta la loro forza, la loro rabbia, scatenando l’applauso della folla quando hanno sfidato la mafia (“Ci siamo noi, mafia guardaci bene ed abbassa lo sguardo, ci siamo noi, mafia, non scordartelo”).
Un po’ di discussioni, ed anche l’intervento della Digos, per far rimuovere uno striscione sistemato dai Cobas della scuola (“La mafia ringrazia lo Stato per la morte della scuola”). Ma tra la folla c’è anche chi se la prende con il lodo Alfano, i respingimenti dei clandestini, il decreto sicurezza.
Tanto che dal palco sono partiti un paio di appelli, anche da parte di Maria Falcone, per ricordare che “la legalità non ha colori politici, di non rovinare la festa con inutili divisioni. Perché – come ha detto un giovane – Giovanni oggi sarebbe stato fiero della sua Palermo”.
Un momento toccante è stato quello dedicato alla lettura di un brano tratto dalla “Cantata per i bambini morti di mafia” di Violante, voluta dal procuratore Grasso, che ne ha letto la parte finale.
E’ salito sul palco anche il presidente del consiglio comunale di Aosta, che insieme ad un gruppo di giovani, ha compiuto un’insolita impresa: prima di sbarcare a Palermo per commemorare la strage è andato a sistemare una torcia sul Monte Bianco “per mostrare che l’Italia è davvero unita contro un nemico comune”.
Infine, prima delle 17.58, l’ora in cui 17 anni fa si verificò la strage, Grasso ha ricordato che “la città deve reagire al di là dell’emozione di questo momento, alzare la testa non solo nei giorni come questo, per essere libera davvero”.
E poi il tragico appello: i nomi delle vittime e un poliziotto che suona il Silenzio, in una via Notarbartolo piena e commossa. Ma è stato un applauso, molto più lungo del minuto di silenzio, a far ripiombare la gioia nella strada.
Tutti a gridare, compreso il procuratore Grasso, “Giovanni e Paolo”. La manifestazione si è chiusa con i ragazzi che saltavano e cantavano con tutta la loro vitalità “I cento passi” dei Modena City Ramblers.
Diversi i politici presenti al corteo; il vicesindaco Mario Milone, Leoluca Orlando, il consigliere di opposizione, Fabrizio Ferrandelli, Beppe Lumia e Rosario Crocetta, sindaco di Gela.
GRAZIE

A Porto Empedocle una statua per Montalbano

E' stata scoperta a Porto Empedocle, alla presenza dello scrittore Andrea Camilleri, la statua bronzea raffigurante il commissario Montalbano. La statua, realizzata dallo scultore Giuseppe Agnello, originario di Racalmuto, è stata collocata su un marciapiede della centralissima via Roma, con una mano appoggiata ad un lampione. Baffuto, con una folta capigliatura e la fronte solcata da vistose rughe, la statua non ricorda nemmeno lontanamente - ed è stata una precisa scelta - l'attore Luca Zingaretti che impersona il commissario in Tv.

Palermo : Chiude il centro dei bambini down

Queste nozie non si vorrebbero mai leggere
Dalla Repubblica:
Per il mancato rinnovo dei finanziamenti regionali rischia di chiudere fra pochi giorni il Centro di riferimento regionale dell´Imi dove ci si occupa della diagnosi e della cura della sindrome di down. I genitori: "Saremo costretti a emigrare a Roma o a Genova"
Cinquecento bambini down a casa, senza più un posto dove essere seguiti e aiutati a diventare indipendenti perché la Regione non vuole sborsare centomila euro. Per il mancato rinnovo dei finanziamenti regionali rischia di chiudere fra pochi giorni il Centro di riferimento regionale dell´Imi per patologie di alta specializzazione, dove ci si occupa della diagnosi e della cura della sindrome di down e delle altre patologie cromosomiche e genetiche.
Per questo motivo, ieri, gli operatori sanitari del centro hanno scritto al presidente della Regione, all´assessore alla Sanità, al rettore e al Policlinico per comunicare «la sospensione di ogni attività dal giorno 1 giugno, in assenza di rassicurazioni certe e ufficiali da parte degli organi competenti, in vista della nuova scadenza dei contratti che avverrà il 31 maggio prossimo».
Nella finanziaria 2009 il fondo destinato al centro dell´Imi si è ancora ridotto: 100 mila euro che probabilmente non arriveranno mai. Dopo otto anni di attività, quindi i medici (con contratto a progetto) e le famiglie dei bambini in cura presso il centro si ritroveranno orfani dell´unica struttura in Sicilia che fosse all´altezza del Cepim di Genova o del centro romano di Giorgio Albertini.
E mentre il bilancio regionale prevedeva fondi per gli amatori del rugby, per le unioni dei giuristi cattolici e per le bande del paese, i genitori dei bambini down si trovano a dovere affrontare la paura di trovarsi di nuovo soli.

Palermo : nuove tariffe per musei e palazzi storici

Un biglietto da 2 euro per visitare i palazzi storici della città, da Palazzo delle Aquile a Palazzo Galletti e Palazzo Palagonia. Ma anche la chiesa sconsacrata di Santa Maria dello Spasimo. Il Comune dalle casse vuote prova a incassare di più dai suoi monumenti e lo fa portando in giunta una delibera, propedeutica all´approvazione del bilancio e approvata dall´esecutivo cittadino due giorni fa, che fissa nuove tariffe per il 2009, per portare gli incassi da 78 mila euro, quello che è stato guadagnato nel 2007, a 105 mila. Rimane invariato il prezzo del ticket per accedere alla Galleria d´arte moderna: 7 euro il biglietto intero, 5 il ridotto.
La vera novità riguarda l´ingresso ai palazzi istituzionali: si dovranno pagare 2 euro anche per visitare Palazzo delle Aquile. I gruppi, gli anziani e i ragazzi potranno usufruire dello sconto del 50 per cento e versare un euro. Per le mostre temporanee organizzate nei vari siti, dalla Galleria ai Cantieri culturali a Palazzo Tarallo, i prezzi varieranno da 5 a 10 euro: tariffe ridotte da 3 a 7 euro. È prevista anche la possibilità di una sorta di abbonamento per ingressi periodici ai musei: quello mensili costa 15 euro, quello annuale 45.
La delibera introduce anche una tariffa per i percorsi guidati all´Ecomuseo della Favorita: le scuole, fino a 25 alunni, pagheranno 60 euro, i gruppi fino a 25 persone 100. Prezzi uguali anche per le visite guidate nelle ville storiche. Vengono ritoccate verso l´alto pure le tariffe per l´affitto di cortili, giardini e palazzi per conferenze, convegni, spettacoli e ricevimenti: se nel 2008 per organizzare una conferenza in un interno affrescato si pagavano 1.032 euro, adesso se ne pagheranno 1200.
Per un concerto in un giardino si sborseranno 1.100 euro contro i 926 del 2008. Prezzi più alti per spettacoli e riprese cinematografiche: per ottenere un interno con arredi storici si pagheranno 2.200 euro. Chi abbia intenzione di organizzare un ricevimento in un cortile dovrà sborsare 2.300 euro contro i 2 mila del 2008.

Palermo : ore 17.58 suona il silenzio per Falcone

F1 : Gp Montecarlo risultati qualifiche e griglia di partenza

Qualifica da cardiopalma per le vie del piccolo principato; alla fine arriva la quarta pole position per Jenson Button, bravissimo a piazzare il giro perfetto a fine sessione, ma altrettanto perfetto è stato Kimi Raikkonen, che finalemte porta in prima fila la Ferrari per la prima volta quest’anno. Terza posizione per Rubens Barrichello, mentre Sebastian Vettel fa del suo meglio, ma non va oltre il quarto posto.
Un po’ arretrato Felipe Massa, quinto; il brasiliano, però, ha rschiato grosso fin dalla Q1 quando ha picchiato alla chicane delle Piscine rovinando il musetto della sua F60. Ottimo Nico Rosberg, sesto con la Williams, mentre delude un po’ Heikki Kovalainen, unico portaclori della McLaren rimasto tra i primi dopo l’incidente di Lewis Hamilton al Mirabeau durante la Q1. Mark Webber si posizione ottavo, seguito da Fernando Alonso e l’ottimo Kazuki Nakajima.
Grave difficoltà per le Toyota e le BMW, che con tutti i piloti occupano le ultime posizioni della griglia, mentre per la prima volta entrambe le Force India hanno passato la prima qualifica. Grande sfortuna per il campione del monda Hamilton, grande favorito per la pole; l’inglese ha sbattuto con la posteriore sinistra contro il guard rail della curva Mirabeau dicendo addio alle speranze di vittoria.
1. - J. Button - Brawn GP - 1:14.902 - - 25
2. - K. Räikkönen - Ferrari - 1:14.927 - +0.025 - 31
3. - R. Barrichello - Brawn GP - 1:15.077 - +0.175 - 26
4. - S. Vettel - Red Bull Racing - 1:15.271 - +0.369 - 27
5. - F. Massa - Ferrari - 1:15.437 - +0.535 - 28
6. - N. Rosberg - Williams - 1:15.455 - +0.553 - 23
7. - H. Kovalainen - McLaren - 1:15.516 - +0.614 - 24
8. - M. Webber - Red Bull Racing - 1:15.653 - +0.751 - 20
9. - F. Alonso - Renault - 1:16.009 - +1.107 - 24
10. - K. Nakajima - Williams - 1:17.344 - +2.442 - 28
11. - S. Buemi - Toro Rosso - 1:15.833 - +0.931 - 17
12. - N. Piquet Jr. - Renault - 1:15.837 - +0.935 - 22
13. - G. Fisichella - Force India - 1:16.146 - +1.244 - 18
14. - S. Bourdais - Toro Rosso - 1:16.281 - +1.379 - 19
15. - A. Sutil - Force India - 1:16.545 - +1.643 - 19
16. - L. Hamilton - McLaren - 1:16.264 - +1.362 - 4
17. - N. Heidfeld - BMW Sauber - 1:16.264 - +1.362 - 11
18. - R. Kubica - BMW Sauber - 1:16.405 - +1.503 - 12
19. - J. Trulli - Toyota - 1:16.548 - +1.646 - 11
20. - T. Glock - Toyota - 1:16.788 - +1.886 - 12
Orari in Tv:
Domenica 24 Maggio
ore 10.00 - Commenti, anteprime e GP2 (”Numero Uno” su Rai Due)
ore 11.50 - Commenti e anteprime (”GrandPrix” su Italia 1)
ore 14.00 - GP di Monaco di F1 2009 (Diretta Rai Uno dalle ore 13.10)
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...